fbpx

CURCUMA: PROPRIETÀ E BENEFICI

La curcuma in polvere è una spezia conosciuta anche con il nome “zafferano delle Indie” grazie alla sua similitudine con lo zafferano con cui condivide anche gli utilizzi in cucina.

È un ottimo alleato per la salute grazie alle sue numerose proprietà. È un ottimo antiossidante grazie alla curcumina che è in grado di ridurre i radicali liberi e quindi combattere l’invecchiamento cellulare oltre che contrastare il rallentamento del metabolismo. Viene anche studiata per le proprietà antitumorali in quanto contrasta 8 tumori che colpiscono: bocca, prostata, pelle, reni, mammella, fegato, colon e polmoni.

Un’ulteriore proprietà è la sua capacità di cicatrizzazione e quindi risulta ottima come pronto soccorso in caso di scottature, dermatiti, punture di insetto e ferite.

La curcuma viene anche spesso utilizzata contro l’influenza, dolori muscolo scheletrici, artrite e artrosi essendo antinfiammatoria, analgesica e antidolorifica. Si può anche utilizzare in caso di dolori mestruali, colite, cefalea edemicranica, fibromialgia.  È un antibiotico naturaleantibattericoantistaminico oltre che immunostimolante detossificante sia in casi di malesseri acuti sia cronici.

Migliora la produzione della bile impattando positivamente sulla digestione e aiuta il corretto funzionamento dell’intestino combattendo anche il meteorismo. Il rizoma della curcuma è utile per contrastare le malattie infiammatorie croniche (sia intestinali che articolari) e disintossica a fondo il fegato. Riduce il colesterolo migliorando la digestione dei grassi in circolazione e facilita anche l’eliminazione del grasso addominale che risulta essere contrastata dall’infiammazione delle stesse cellule adipose.

La dose consigliata è pari a circa 2 cucchiaini al giorno da aggiungere alle pietanze a fine cottura per preservarne le proprietà e il sapore. Si può anche utilizzare anche in frullati, formaggi freschi, zuppe, creme, salse, yogurt.

Controindicazioni: la curcuma viene sconsigliata in caso di calcoli biliari in quanto potrebbe sovraccaricare i reni, in gravidanza e per chi soffre di disturbi emofili.

Cosa abbinare alla Curcuma per potenziarne le proprietà:

  • Piperina: migliora la biodisponibilità della curcumina. La stessa funzione della piperina viene svolta anche dalla bromelina presente nell’ananas e, in particolar modo, nel gambo.
  • Omega 3: aiutano a velocizzare l’assorbimento della curcumina in quanto liposolubile e ha quindi bisogno di un grasso per sciogliersi ed essere assimilata.
  • Quercetina: ne potenzia l’azione ed è contenuta nei capperi, mele, uva nera, cipolla rossa, sedano e agrumi.

Curcuma in pillole:

  • Antinfiammatoria
  • Antiossidante
  • Immunostimolante
  • Aumenta la secrezione biliare
  • Antitumorale
  • Cicatrizzante
  • Digestiva
  • Antidepressiva
  • Antibatterica
  • Antidolorifica
  • Disintossicante (fegato)
  • Supporta il sistema nervoso
  • Previene il diabete di tipo 2
  • Antitumorale

credits: Silvia Menini

Condividi sui social!

Share on facebook
Share on whatsapp
X
0
    0
    Il tuo carrello
    Carrello VuotoVai allo shop

    Prima volta su Nuvolazero.it?

    Inscriviti alla newsletter per ricevere subito 10% di sconto* sul tuo primo ordine

    Revoca dell'iscrizione possibile in qualunque momento
    *Coupon non disponibile sui prodotti già in promozione