Consegna gratuita a partire da 49 €

La frutta nella dieta chetogenica: quale scegliere

Frutta low carb in una dieta cheto

La dieta chetogenica è un tipo di dieta molto popolare negli ultimi anni che ha lo scopo di portare e mantenere il corpo allo stato metabolico di chetosi. Avevamo già parlato di dieta chetogenica in questo articolo del nostro blog; in parole povere essa prevede che vengano quasi totalmente rimossi i carboidrati da tutti i pasti quotidiani, fornendo all’organismo da bruciare solo grassi e proteine. Si tratta di un regime alimentare restrittivo per il quale è molto importante essere seguiti da un dietologo: malattie a reni, cervello, muscoli ed altre aree del corpo (oltre paradossalmente all’aumento di peso) sono pericoli che nessuno dovrebbe correre nel percorso di perdita di peso.

Alla base della dieta chetogenica c’è la minor assunzione di carboidrati durante i pasti, a favore di proteine e grassi. Per questo motivo potresti pensare che la frutta nella dieta chetogenica non sia consentita, dal momento che molti frutti sono carichi di carboidrati. Questo è vero solo in parte: sicuramente bisogna porre particolare attenzione al tipo di frutta da mangiare ed alla sua quantità, perché uscire dalla chetosi con un piccolo errore è fin troppo semplice e vanificherebbe tutti gli sforzi fatti fino a quel momento. Ma evitarlo è possibile facendo una scelta oculata e consapevole: abbiamo pensato di aiutarti con questo articolo, spiegandoti quale frutta è consentita nella dieta chetogenica e in che quantità.

Frutta low carb da mangiare in una dieta cheto

Hai deciso di iniziare la dieta chetogenica con il tuo professionista sanitario di riferimento e ti chiedi se puoi gustare anche un po’ di frutta ogni tanto? Certamente l’avrà inserita nel tuo piano alimentare: di seguito vogliamo fornirti qualche consiglio in più per fare qualche variazione. Inoltre, forse non sai che alcuni frutti sono ricchi di fibre, un tipo di carboidrati indigeribile che non si calcola nel conteggio giornaliero totale dei carboidrati. Ciò significa che puoi mangiarli più serenamente. Ma veniamo subito alla nostra lista di frutta chetogenica:

Frutta chetogenica - Avocado
100gr contengono 1,5gr di carboidrati
Frutta chetogenica - Anguria
150gr contengono 11gr di carboidrati
Frutta chetogenica - Fragole
100gr contengono 6gr di carboidrati
70gr contengono 8gr di carboidrati
Frutta chetogenica - Ciliegie
75gr contengono 8gr di carboidrati
Frutta chetogenica - Clementine
75gr contengono 9gr di carboidrati
Frutta chetogenica - Limoni
ogni frutto contiene 4gr di carboidrati
Frutta chetogenica - Pomodori
180gr contengono 5gr di carboidrati
Frutta chetogenica - Lamponi
60gr contengono 3gr di carboidrati
Frutta chetogenica - More
70gr contengono 4gr di carboidrati
Frutta chetogenica - Mirtilli
75gr contengono 9gr di carboidrati
Frutta chetogenica - Pesche
150gr contengono 13gr di carboidrati
Frutta chetogenica - Prugne
65gr contengono 7gr di carboidrati
Frutta chetogenica - Melone Cantalupo (o retato)
160gr contengono 11gr di carboidrati
Frutta chetogenica - Carambola (o frutto a stella)
100gr contengono 4gr di carboidrati

Non solo frutta per dieta chetogenica

Sebbene i frutti siano spesso considerati off-limits nella dieta chetogenica, come abbiamo visto molti sono a basso contenuto di carboidrati e possono essere incorporati nella dieta. Questo perché bisogna sempre calcolare i carboidrati al netto delle fibre (di cui tra l’altro i frutti sono ricchi). In più avrai tutti i benefici di importanti vitamine, minerali e antiossidanti che supportano la salute generale, di cui i frutti sono ricchissimi.

Goditi una dieta variegata anche in regime cheto: ok alla frutta e verdura in grammatura controllata, ma non dimenticare tutta la varietà di altri alimenti a basso contenuto di carboidrati con cui controllare la fame. Lo shop online Nuvola Zero, ad esempio, ti propone una serie di alimenti senza glutine, senza lattosio e con lo 0% di carboidrati e zuccheri per porzione. Ricchi di fibre, i nostri prodotti sono perfetti per chi si allena o vuole semplicemente un valido alleato per la sua dieta chetogenica.

Articoli correlati

Alimentazione dopo le feste come rimettersi in forma
Porzione di torata con yogurt greco e confettura di frutta
idratazione
dieta ricca di fibre nuvolazero